Dialogo interreligioso: mons. Guixot (Santa Sede) ai monaci buddisti, “costruire ponti per guarire il mondo oggi afflitto da violenze e conflitto”

“La nostra presenza oggi è un chiaro segno del nostro legame di amicizia”. Lo ha scritto in un messaggio mons. Ángel Ayuso Guixot, segretario del Pontificio Consiglio per il dialogo interreligioso, a capo di una delegazione a Bangkok, in occasione delle celebrazioni per il 230° anniversario del “Royal Temple of Chetupon (Wat Pho)”, in corso dal 1° all’11 novembre 2018. I legami tra il Tempio Wat Phra Chetuphon (Wat Pho) e la Chiesa cattolica risalgono al 1972 quando una delegazione di monaci buddisti dalla Tailandia fu ricevuta da Papa Paolo VI. Recentemente il ven. Phra Rajratanasunthon è stato ricevuto insieme alla sua delegazione da Papa Francesco al quale è stata consegnata una traduzione delle Sacre Scritture di Phra Malai. “Cogliamo l’occasione per ringraziare l’Assemblea Sangha di Wat Pho per il costante impegno nel dialogo interreligioso”, ha dichiarato mons. Guixot. “Possa la nostra visita oggi contribuire a promuovere i nostri legami e costruire ponti per guarire il mondo oggi afflitto da violenze, conflitti, sfiducia e dalla conseguente sofferenza per milioni di persone”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa