Papa Francesco: nomina mons. José María Gil Tamayo vescovo di Ávila

Papa Francesco ha accettato la rinuncia al governo pastorale della diocesi di Ávila (Spagna) presentata da mons. Jesús García Burillo e ha nominato come suo successore mons. José María Gil Tamayo, segretario generale della Conferenza episcopale spagnola. Ne dà notizia oggi la sala stampa vaticana riportando alcune note biografiche di mons. Tamayo: è nato il 5 giugno 1957 a Zalamea de la Serena, Badajoz. Ha frequentato il seminario di Mérida-Badajoz e si è laureato presso la Facoltà di teologia dell’Università di Navarra. È stato ordinato sacerdote il 7 settembre 1980, incardinandosi nell’arcidiocesi di Mérida-Badajoz. Dopo l’esercizio del ministero in alcune parrocchie rurali per 9 anni, si è laureato in scienze dell’informazione nella stessa Università di Navarra. Nel 1992 è stato nominato direttore della Delegazione dei mezzi di comunicazione e dell’Ufficio di informazione della sua diocesi. Dal 1998 al 2011 è stato direttore del Segretariato della commissione dei mezzi di comunicazione sociale della Conferenza episcopale spagnola. Dal 20 novembre 2013 è il segretario generale della medesima Conferenza.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa