Diocesi: Caritas Terni-Amelia-Narni, raccolte 7,5 tonnellate di prodotti alimentari per gli empori solidali

Sette tonnellate e mezza di prodotti alimentari e per l’igiene sono state raccolte sabato scorso dalla Caritas di Terni-Narni-Amelia e dall’associazione di volontariato San Martino. Undici i supermercati interessati dall’iniziativa, promossa per sostenere l’attività dell’emporio solidale di via Vollusiano a Terni e dell’emporio solidale di Amelia-Narni presso la Cittadella della solidarietà. Sono stati raccolti soprattutto pasta, riso, legumi, pelati, prodotti per l’infanzia, tonno e carne in scatola, olio, biscotti e farina. “Siamo soddisfatti per l’adesione e il dono di tante persone alla raccolta – sottolinea Ideale Piantoni, direttore della Caritas diocesana – che è un segno importante di solidarietà, speranza e condivisione diffusa tra la gente. Questo ci aiuta concretamente, in un periodo difficile e di disinteresse da parte del tessuto sociale cittadino nei confronti delle povertà, a sostenere e incrementare l’attività degli empori solidali per svolgere un servizio sempre più esteso ed efficace, di fronte anche al mutare della povertà e della presenza più numerosa di famiglie di italiani bisognosi, spesso proprio coloro che rimangono più nell’ombra”. “Purtroppo – prosegue Piantoni – le risorse per continuare nell’opera degli empori sono sempre meno e di conseguenza anche le persone che possono beneficiarne, per questo le raccolte alimentari diventano essenziali per consentire di poter dare risposte concrete alle persone che si rivolgono alla Caritas”. Nella raccolta sono stati coinvolti 224 volontari, presenti nei vari supermercati, tra cui molti giovani, scout, immigrati, senzatetto, bambini del catechismo, catechisti e sacerdoti, 12 persone tra autisti, addetti allo scarico in magazzino e al carico sui mezzi. Attualmente nell’emporio solidale di Terni vengono aiutati 125 nuclei familiari per un totale 450 persone che usufruiscono del servizio, prevalentemente italiani, famiglie con bambini in tenera età che, a causa della crisi e della perdita del lavoro, non hanno il necessario per vivere, donne sole con figli e diverse persone anziane. Nell’emporio solidale di Amelia, a cui fanno riferimento le attività caritative della zona di Amelia e alcune parrocchie del Narnese e Valle Teverina, vengono aiutati 150 nuclei familiari.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo