This content is available in English

Abusi in Usa: card. DiNardo, invito del Papa “diligentemente accettato da tutti i vescovi”

(da New York) È stata accolta con molto favore dai vescovi statunitensi la dichiarazione della Santa Sede sulle ulteriori indagini predisposte sul caso dell’arcivescovo McCarrick, accusato di aver compiuto e coperto abusi e dimessosi, lo scorso luglio, dal collegio cardinalizio. Il presidente della Conferenza episcopale americana, card. Daniel DiNardo, ha elogiato gli “ulteriori passi intrapresi da Papa Francesco per garantire che i fedeli siano protetti dal male degli abusi sessuali” e ha assicurato che l’invito del Papa ad unire le forze per combattere questo flagello dentro la Chiesa “è stato e continuerà ad essere diligentemente accettato da tutti i vescovi degli Stati Uniti”. DiNardo auspica che, grazie a questa assoluta ricerca della verità, non si ripetano più gli errori del passato e che “il coraggio dei pastori nel fare giustizia sia uguale al coraggio degli abusati che per primi, con fermezza, hanno portato alla luce queste orribili verità”. Il presidente dei vescovi, nella sua dichiarazione, assicura la preghiera, la solidarietà e la comunione di tutti i pastori americani con Francesco, “guida e garante visibile della comunione della Chiesa cattolica e al contempo pastore lungo il percorso di guarigione” che per DiNardo tocca non solo le vittime, ma tutti i membri della Chiesa.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo