Riforma protestante: Torre Pellice, il 31 ottobre l’inaugurazione del nuovo museo storico valdese

Si svolgerà mercoledì 31 ottobre, giorno in cui si ricorda la Riforma protestante, l’inaugurazione a Torre Pellice (Torino) del nuovo museo storico valdese. L’appuntamento è per le 17,30 all’ex Convitto valdese nella sede della Fondazione Centro culturale valdese, cui il museo afferisce. Nell’occasione verrà anche aperta la mostra dell’artista protestante Paolo Paschetto (1885 -1963), vincitore del concorso per l’emblema della Repubblica Italiana. Il completo rifacimento del museo storico valdese è stato reso possibile grazie al contributo della Tavola Valdese, della Regione Piemonte e della Società di Studi Valdesi, ma anche di alcuni sponsor privati. A progettarlo, gli architetti Margherita Bert e Massimo Venegoni, autori di numerosi interventi su strutture storiche museali. A illustrare logiche, motivazioni, linee guida, obiettivi e fili conduttori di un progetto di profonda trasformazione architettonica, espositiva e comunicativa della struttura interverranno Antonella Parigi, assessore alla Cultura della Regione Piemonte, Eugenio Bernardini, moderatore della Tavola Valdese, Erika Tomassone, presidente della Fondazione Centro Culturale Valdese, Dino Carpanetto, Presidente della Società di Studi Valdesi, Davide Rosso, Direttore della Fondazione Centro Culturale Valdese – Museo Storico Valdese, e Daniele Jalla, Consigliere nazionale dell’International Council of Museums Italia.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa