Oceani: mons. Pioppo (Santa Sede), “assicurare una reale protezione”

“Gli oceani richiedono la nostra attenzione e una volontà di cooperazione per l’attuazione, da un lato, di un serio approccio interdisciplinare e, dall’altro, del principio di sussidiarietà, che coinvolga i contesti locali, nazionali e regionali, nonché il livello internazionale. L’obiettivo comune è di assicurare una reale protezione di quello che la Convenzione degli Stati Uniti sul diritto del mare chiama ‘patrimonio comune dell’umanità’”. Sono parole dell’arcivescovo Piero Pioppo, nunzio apostolico in Indonesia e capo delegazione della Santa Sede, alla Conferenza “Our Ocean, Our Legacy”, in corso a Bali, Indonesia (29-30 ottobre 2018). Il nunzio ha messo in evidenza l’importanza degli oceani anche per la Santa Sede e la Chiesa cattolica e quanto “l’interesse e le attività che coinvolgono gli oceani sono aumentati in modo significativo”. Come esempio: “La realtà dei flussi migratori, l’esplorazione e lo sfruttamento delle risorse marine, nonché le questioni relative al commercio marittimo e ai trasporti”. Per il nunzio questi interessi e attività saranno “al servizio del bene comune, dell’intera famiglia umana e dello sviluppo integrale e armonioso di ogni persona e di ogni comunità”, se “guidati da principi etici” e, in particolare, da “una sana antropologia che illumini la nostra relazione con questo dono meraviglioso e impressionante che sono gli oceani”. Quindi non solo interessi tecnologici, di sicurezza, di profitto e nemmeno meramente ambientale “se il ruolo della persona umana è lasciato da parte”, considerando anche che le minacce agli oceani hanno delle cause che risiedono sulla terra, come la questione dell’inquinamento. Il nunzio ha quindi fatto appello a “comportamenti responsabili”, assistenza dei più vulnerabili, monitoraggio sugli impegni assunti per proteggere l’oceano e a insegnare “ai giovani a prendersi cura degli oceani ma anche, per quanto possibile, aiutarli a crescere nella conoscenza, nell’apprezzamento e nella contemplazione della loro vastità e grandezza”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa