Miracoli eucaristici: presentato il doc “Segni”. Serafini (medico) e Ceccarelli (regista), grande “testimonianza di fede e di preghiera”

“È una nuova frontiera di indagine che si schiude, quella tra scienza e miracoli eucaristici”. Sono le dichiarazioni del cardiologo bolognese Franco Serafini, esperto della materia, che è intervenuto oggi alla presentazione del film “Segni” in Filmoteca Vaticana. Il documentario, prodotto da Officina della Comunicazione e Vatican Media, oltre al racconto dei miracoli nella prospettiva di chi crede, è un interessante confronto anche con uomini di scienza ed esperti di medicina forense.
“Viviamo in un’epoca in cui si studiano i miracoli eucaristici e la medicina forense ci viene in aiuto – ha rimarcato Serafini –. I miracoli eucaristici ci ‘parlano’ perfino con il linguaggio della scienza e della tecnologia. Grazie alla medicina, è infatti possibile cogliere come i miracoli eucaristici ci rivelino tante cose concrete, che edificano la fede. Uno svelare, però, che non è mai troppo, che non inficia mai l’esperienza della fede”.
Dal punto di vista strettamente narrativo, il regista del film “Segni” Matteo Ceccarelli ha sottolineato come questo progetto sia stato “avvincente, snodato su diversi continenti, raccogliendo esperienze vissute in Italia, Polonia, Messico e Argentina”. Un film, ha proseguito Ceccarelli, “che non solo approfondisce l’avvenimento del miracolo eucaristico, ma anche il dopo. È forse quello il miracolo più grande, la testimonianza di fede e di preghiera che converge in quei luoghi. Un segno che dà forza alla fede, al mistero della fede”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa