Manovra: Conte (premier), “non rivediamo alcunché, il 2,4% è quello. Un tetto massimo, non intendiamo superarlo”

(Foto: Presidenza del Consiglio dei ministri)

Quello relativo alla stima della crescita del Pil “è uno stop congiunturale. Riguarda l’intero quadro dell’economia europea. L’avevamo previsto, ma proprio per questo abbiamo deciso di fare una manovra espansiva. L’Italia non può andare in recessione, bisogna invertire la marcia. È per questo che abbiamo pianificato una manovra che si adegua a quello che era il trend che si stava delineando e mira a invertirlo”. Lo ha affermato il presidente del Consiglio dei ministri, Giuseppe Conte, incontrando i giornalisti a Nuova Delhi, dove ha partecipato al Tech Summit e incontrato il primo ministro indiano, Narendra Modi e successivamente una rappresentanza di imprenditori italiani e indiani. Rispetto al rapporto deficit/Pil, Conte ha confermato che “non rivediamo alcunché. Il 2,4% è quello, per una manovra che non abbiamo improvvisato. Abbiamo però anche detto che è un tetto massimo, non intendiamo superarlo”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa