“Benedetta economia!”: Morgante (Tv2000), “un programma per raccontarla da un altro punto di vista”

L’economia? Non un qualcosa appannaggio degli addetti ai lavori, ma una tematica “che riguarda ciascuno di noi” che va trattata “con un approccio non banale e superficiale come spesso accade”. Lo ha sottolineato Vincenzo Morgante, direttore di Tv2000, presentando la nuova stagione del programma “Benedetta economia!”, ideato dall’economista Luigino Bruni e da Dario Quarta, in onda da domenica per otto puntate su Tv2000. La trasmissione, condotta da Eugenia Scotti, è “frutto di un lavoro di squadra che ha l’obiettivo di raccontare l’economia da un altro punto di vista”, ha spiegato Morgante evidenziando che “all’origine del format ci sono una sfida e una provocazione”. Ogni puntata infatti, ha anticipato Morgante, parte da una “riflessione su un testo biblico, tratto dall’Antico o dal Nuovo Testamento, che apre al dialogo con imprenditori, lavoratori, sindacalisti, manager e amministratori pubblici chiamati a confrontarsi sulla possibilità reale di dare vita ad un’economia diversa, capace di coniugare mercato e giustizia, profitti e bene comune, occupazione e solidarietà”. Per il direttore di Tv2000, “il rapporto tra comunicazione ed economia è fondamentale per la vita della comunità, per la trasparenza e la chiarezza in un settore dove il denaro la fa da padrone e dove viene coinvolta la vita delle persone”.  Sia “la Lumsa, come università, sia Tv2000 in quanto agenzia di comunicazione sono impegnate a costruire opere che guardano all’esterno, di servizio, utili alla crescita di una società senza barriere”, ha osservato Francesco Bonini, rettore della Lumsa, introducendo la tavola rotonda su “Economia e comunicazione. Quando mancano le parole’ durante la quale è stata presentata “Benedetta economia!”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa