Educazione: Aimc/Forum famiglie, “rilanciare alleanza scuola – famiglia superando contrapposizioni”

Un vademecum a quattro mani per rilanciare l’alleanza scuola–famiglia, strategica per l’educazione e l’armonioso sviluppo di bambini e ragazzi, superando le contrapposizioni  e il clima di sospetto che ultimamente sembra caratterizzare questo rapporto. Il vademecum congiunto, presentato oggi a Roma alla Camera dei deputati insieme all’evento “Centopiazze 2018”, è frutto dell’Aimc (Associazione italiana maestri cattolici) e del Forum delle associazioni familiari. “Famiglia–scuola. Un dialogo possibile”, il titolo del vademecum “per imparare – si legge nella prefazione – ad essere genitore nella scuola”. Secondo i firmatari dell’opuscolo – Maria Grazia Colombo, vice-presidente Forum delle associazioni familiari, e Giuseppe Desideri e Giacomo Zampella, rispettivamente presidente e vicepresidente Aimc – “l’alleanza scuola – famiglia è possibile”. “Il vademecum – spiega Desideri – l’abbiano pensato e fatto insieme, famiglie, docenti e dirigenti, una piccolissima cosa nel mare magnum dei documenti sulla scuola, ma un segnale forte” per dire che “occorre ricostruire questa corresponsabilità educativa” indispensabile per “la crescita armonica dell’individuo”. A questo fine, si legge nel testo scaricabile dai siti delle due associazioni, è fondamentale “che la collaborazione tra scuola e famiglie sia rilanciata da adeguate strategie formalizzate e integrate nelle azioni di politica sociale e scolastica, con l’obiettivo comune e condiviso di ricostruire una solida ‘alleanza’” superando “atteggiamenti di contrapposizione, che consolidano una cultura della diffidenza e della rivendicazione di prerogative di controllo e responsabilità”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo

Informativa sulla Privacy