Diocesi: Milano, riposizione delle reliquie dei santi Ambrogio, Gervaso e Protaso

Le reliquie dei santi Ambrogio, Gervaso e Protaso saranno riposte domani, martedì 30 ottobre, alle 17.00, nella Basilica di Sant’Ambrogio, nel sarcofago da cui erano state rimosse per essere sottoposte a una ricognizione storico-scientifica. A presiedere il rito di chiusura dell’urna sarà l’arcivescovo di Milano, monsignor Mario Delpini, durante la celebrazione dei vespri. “Dopo il canto del responsorio – chiarisce un documento della curia milanese – un lettore proclamerà una lettura patristica, seguita dall’intervento dell’abate della Basilica di s. Ambrogio, mons. Carlo Faccendini, e dall’omelia dell’arcivescovo Delpini. Al termine del canto del Magnificat, l’arcivescovo, accompagnato dall’abate e dal custode delle reliquie, mons. Giordano Ronchi, si dirigeranno in processione verso la cripta per l’apposizione del sigillo all’urna dei santi Ambrogio, Protaso e Gervaso. Un cerimoniere della Basilica apporrà infine con la ceralacca il sigillo all’urna”. Saranno presenti alla celebrazione anche le Romite ambrosiane, monache di clausura che si segnalano per la particolare cura nei confronti del rito ambrosiano nei monasteri del Sacro Monte di Varese, della Bernaga di Perego (Lecco) e di Agra (Varese) e fuori dalla diocesi di Milano a Revello (Cuneo). Parteciperanno al rito anche gli esponenti della chiesa ortodossa rumena e copta.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy