Migranti Honduras: mons. Vázquez (Antequera), “accoglieteli e trattateli con amore”

“Desidero unirmi al pensiero di tanti fedeli dell’Oaxaca. Stanno arrivando nel nostro territorio i nostri fratelli del Centroamerica. Come arcivescovo di questa diocesi vi chiedo di trattarli con rispetto. Dobbiamo essere persone che sanno accogliere e trattare con amore questi nostri fratelli, che cercano una vita migliore come a tante altre persone dell’Oaxaca hanno cercato in passato negli Stati Uniti”. Lo afferma l’arcivescovo di Antequera, mons. Pedro Vázquez Villalobos, in un messaggio diffuso attraverso il profilo Facebook dell’arcidiocesi, mentre si attende per domani nello Stato del Messico sudorientale l’arrivo della carovana dei migranti honduregni. Inizialmente, la carovana continuerà a seguire la costa del Pacifico e attraverserà le città di Tapanatepac, Juchitán de Zaragoza e Tahuantepec. L’auspicio dell’arcivescovo è che i migranti siano trattati “come persone e non come delinquenti”. E chiede di “condividere i nostri alimenti, i nostri vestiti e i nostri medicinali”. “Meritano questa attenzione. Con loro è Cristo che arriva tra noi”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa