Don Tonino Bello: Tricase, domani la cantata “Ai tremendamente vivi” nell’anniversario dell’ordinazione episcopale

Domani, domenica 28 ottobre, a Tricase, alle 19, nella Chiesa di San Domenico, sarà eseguita “Ai tremendamente vivi – cantata per don Tonino Bello”. L’opera, commissionata dall’associazione di Alta Cultura Musicale “W.A. Mozart” di Tricase, guidata dal maestro Giovanni Calabrese, nasce dal lavoro congiunto del poeta Davide Rondoni autore del testo, e di Francesco Maggio autore della musica. “In essa si assapora tutto l’amore che don Tonino aveva per l’umano e il divino, per il trascendente e per il quotidiano”, si legge in una nota. L’opera sarà eseguita da una piccola orchestra da camera, diretta da Giovanni Pellegrini, e composta da Pierluigi Camicia al pianoforte, da Enza Pagliara, nota cantante de “La Notte della Taranta”, da Davide Rondoni come voce recitante e da Giuseppe De Marco, codirettore artistico. Partner dell’iniziativa culturale, la diocesi di Ugento-Santa Maria di Leuca, il Parco culturale ecclesiale “Terre del Capo di Leuca ‐ De Finibus Terrae”, l’Ufficio nazionale per la pastorale del turismo, tempo libero e sport della Cei. Scelto un luogo simbolo, il 30 ottobre 1982, all’esterno della Chiesa don Tonino Bello riceveva l’ordinazione episcopale.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa