Diocesi: Bologna, incontro su “Il diritto alla pace fondamento dell’Europa” ad un anno dalla visita di Papa Francesco

“Il diritto alla pace fondamento dell’Europa” è il titolo dell’incontro che si terrà martedì prossimo, 30 ottobre (ore 17), all’Istituto Veritatis Splendor di Bologna ad un anno dalla visita di Papa Francesco. Ad aprire i lavori sarà l’arcivescovo Matteo Maria Zuppi. L’appuntamento è organizzato dall’Alma Mater e dalla Facoltà teologica dell’Emilia-Romagna e ha come obiettivo quello di aprire uno spazio di riflessione sul messaggio che Papa Francesco ha lanciato, un anno fa, al mondo universitario durante la sua visita a Bologna.
Nel suo discorso del 1° ottobre 2017 in piazza San Domenico, il Papa aveva messo in relazione il diritto alla pace con il 60° anniversario dei Trattati di Roma. L’Unione europea nasce per tutelare il diritto alla pace. “Le logiche particolari e nazionali non vanifichino i sogni coraggiosi dei fondatori dell’Europa unita”. Insieme ai due principali promotori dell’iniziativa – l’arcivescovo Zuppi e il rettore Francesco Ubertini – parteciperanno mons. Paul Richard Gallagher (segretario della Santa Sede per i rapporti con gli Stati), Enzo Moavero Milanesi (ministro per gli Affari esteri e la cooperazione internazionale), e Filippo Andreatta (direttore del Dipartimento di Scienze politiche e sociali, Unibo). Al termine dell’evento, sarà ufficializzata la Convenzione tra l’Alma Mater, la Facoltà teologica dell’Emilia-Romagna e lo Studio filosofico domenicano: un accordo che promuove lo sviluppo dello studio dedicato ai temi dell’etica applicata al sistema socio economico aziendale e che offrirà agli studenti dell’università di Bologna la possibilità di conseguire crediti, per un numero massimo di 12, frequentando e sostenendo gli esami di alcuni corsi presenti nei corsi di Licenza della Facoltà teologica dell’Emilia Romagna e nel corso di Baccellierato dello Studio filosofico domenicano.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa