Comboniani: parte il 28 ottobre il corso Gim a Roma. Tra i relatori, i comboniani Albanese e Zanotelli e i giornalisti Caponnetto e Collodi

Inizia domenica 28 ottobre a Roma il percorso annuale “Giovani impegno missionario”. Nella casa generalizia dei comboniani all’Eur, giovani dai 18 ai 35 anni vivranno giornate di formazione in cui il Vangelo incontra l’attualità e avranno poi la possibilità di mettersi in gioco, attraverso campi estivi di volontariato, in Italia o all’estero, in Paesi dove ci sono missioni dei comboniani. “È un esperimento che torna a Roma dopo molti anni, con il quale ci proponiamo di dare continuità all’impegno per i giovani su questo territorio” spiega al Sir Anna Moccia, che fa parte dell’équipe del Gim di Roma. “Insieme a un padre, un fratello e una suora, ci saranno infatti anche dei laici ad accompagnare il percorso, così da garantire una stabilità alla proposta, anche quando i comboniani partono per le terre di missione”. L’iniziativa, promossa in collaborazione con l’Ufficio regionale per le comunicazioni sociali della Conferenza episcopale del Lazio e il settimanale Lazio Sette, vedrà la partecipazione ogni mese di esperti e testimoni di rilievo, provenienti dal mondo dei comboniani e non solo: “Il primo incontro, questa domenica, sarà guidato dal giornalista padre Giulio Albanese. Nei mesi successivi – prosegue Moccia -, avremo con noi padre Alex Zanotelli, suor Gabriella Bottani, comboniana e a capo della rete Talitha Kum contro la tratta. Interverranno anche il sacerdote diocesano don Aldo Bonaiuto e i giornalisti Angela Caponnetto della Rai e Luca Collodi di Radio Vaticana. Se il buon cristiano è innanzitutto un buon cittadino – conclude – i nostri relatori ci aiuteranno a comprendere come coniugare al meglio le due dimensioni”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa