Colombia: seminario internazionale su Laudato Si’, presentato il libro di Cristiano Morsolin e Francesco Vincenti

Ieri, martedì 23 ottobre – nell’ambito del seminario internazionale “Critica al paradigma tecnocratico e il suo superamento secondo l’enciclica Laudato Si’”, organizzato dalla Pontificia Università Javeriana di Bogotá dal 22 al 24 ottobre, in collaborazione con l’Organizzazione delle Università cattoliche dell’America Latina (Oducal) – è stato presentato il nuovo libro scritto da Cristiano Morsolin (esperto di diritti umani in America Latina) e Francesco Vincenti, dal titolo “Cambio civilizatorio y nuevos liderazgos sociales – Estado, Mercado Sociedad de Laudato Si’ a los desafíos del siglo XXI”, Edizioni Antropos, Bogotá -, che contiene la prefazione del card. Peter Kodwo Appiah Turkson e vari interventi di personalità accademiche ed ecclesiali, come il cardinale honduregno Óscar Andrés Rodríguez Maradiaga, arcivescovo di Tegucigalpa, e il cardinale peruviano Pedro Barreto Jimeno, arcivescovo di Huancayo e vicepresidente della Rete ecclesiale pan-amazonica Repam.
Scrive il card. Rodríguez Maradiaga: “La Dottrina sociale dev’essere una forza di cambiamento, deve irradiare tutta la società per orientare lo sviluppo. Lo sviluppo non può essere solo crescita economica, ma deve rispondere alla domanda di una vita integrale dignitosa per ogni uomo in ogni luogo”.
Questa chiave di lettura coincide con le dure affermazioni di Jeffrey Sachs, consulente del Segretario generale delle Nazioni Unite, Antonio Guterres, che nella lectio magistralis pubblicata nel libro evidenzia: “Il capitalismo ha prodotto anche sfruttamento e genocidi perché l’economia del mercato e dell’abuso per ottenere ricchezza ha provocato la perversione dell’essere umano e il fallimento della morale per mettere al primo posto l’avidità illimitata”.
“Proprio un anno fa, a fine ottobre 2017, Papa Francesco”, ricorda l’autore, Cristiano Morsolin, ha incontrato un gruppo di esperti internazionali, riuniti in Vaticano in un incontro promosso dalla Pontificia Accademia delle scienze sociali, approfondendo “questo legame perverso tra mercato e diseguaglianze durante un seminario in Vaticano. Questo libro sintetizza il percorso di riflessione globale iniziato un anno fa con l’incontro con Papa Francesco e traccia alcune piste di azione come per esempio la ‘Consulta internazionale su corruzione e mafie’. Come in Italia sta crescendo il mondo dell’economia civile, con la guida di esperti come gli economisti Zamagni, Becchetti e Bruni, così in America Latina cresce l’economia popolare, con il fattore ‘C’ della promozione della comunità, come dice il cileno Luis Razeto”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia