Alta formazione: Issr Marvelli (Rimini e San Marino), dal 15 ottobre corso su dialogo interreligioso e relazioni internazionali

Partirà il 15 ottobre presso l’Istituto superiore di scienze religiose “A. Marvelli” delle diocesi di Rimini e di San Marino-Montefeltro il corso di alta formazione “Dialogo interreligioso e relazioni internazionali”, attivato dall’Istituto interdiocesano in collaborazione con l’Università di San Marino. Obiettivo del corso, il cui comitato scientifico è presieduto dallo storico Franco Cardini, “essere una risposta originale” al bisogno di verità diffuso di fronte a fake news, bufale e disinformazione, spiega al Sir il coordinatore Adolfo Morganti. L’orizzonte è quello “del dialogo fra le religioni e le culture”. Infatti “l’approfondimento del fatto dell’esperienza religiosa, e del metodo del dialogo ecumenico ed interreligioso – prosegue Morganti – è unito allo studio critico delle relazioni internazionali contemporanee”. “Perché i cristiani vengono massacrati in Nigeria? Perché la guerra in Siria non finisce mai? Perché le Chiese cristiane in Terrasanta continuano a chiedere il nostro aiuto? Perché l’Unione europea si dimostra incapace di rispondere alla sfida migratoria? Cosa possono fare le religioni per la pace, la giustizia, la salvaguardia del Creato?”. Questi, precisa il coordinatore, alcuni degli interrogativi ai quali il corso – equivalente ad un Master di 1° livello e riconosciuto dall’Ue – tenterà di offrire risposte rivolgendosi soprattutto ai “giovani che guardano al mondo con occhi di giustizia”, al mondo del volontariato, a “chi voglia impegnarsi professionalmente nei settori della diplomazia e dell’economia internazionale”. Info sul corso (a numero chiuso) sul sito dell’Istituto Marvelli.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo