Dottrina sociale Chiesa: Università Santa Croce, un incontro con imprenditori latinoamericani su “crescita e inclusione”

Diverse business schools dell’America Latina si sono date appuntamento a Roma, lunedì 22 e martedì 23 ottobre per riflettere su “Impresa, crescita e inclusione” alla luce della Dottrina sociale della Chiesa. L’incontro è organizzato dall’Ipade (Università Panamericana, Messico), in collaborazione con la Pontificia Università della Santa Croce – che lo ospita –, ed è rivolto a imprenditori di alto livello provenienti dal Continente americano. “Lo scopo – spiegano gli organizzatori – è fare in modo che questi professionisti, una volta tornati nei loro Paesi, possano trasmettere nei diversi ambiti di influenza le conoscenze apprese durante il soggiorno romano e così gestire al meglio le loro imprese alla luce della Dottrina sociale cattolica”.
L’iniziativa vuole anche essere un contributo al superamento di quella “cultura dello scarto” denunciata da Papa Francesco, promuovendo “la creazione di istituzioni e politiche pubbliche che favoriscano una crescita economica di tipo inclusivo”.
A portare i saluti, il prelato dell’Opus Dei e gran cancelliere dell’Università della Santa Croce, mons. Fernando Ocáriz, al quale seguirà l’intervento introduttivo del cardinale prefetto del Dicastero per il Servizio dello sviluppo umano integrale della Santa Sede, Peter A. Turkson. Tra i relatori ci saranno diversi esperti di Dottrina Sociale della Chiesa e rappresentanti di istituzioni quali il Fondo monetario internazionale, l’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico e il Forum economico mondiale.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa