Diocesi: Grosseto, al via domani la “Settimana della bellezza” dedicata a “Il tuo volto io cerco” con la serata di evangelizzazione dei giovani

Sarà un avvio nel segno dei giovani quello della terza edizione della “Settimana della bellezza”, in programma da domani a Grosseto per iniziativa della diocesi e della Fondazione Crocevia. Il centro storico della città, infatti, a partire dalle 22.15 ospiterà “Un volto nella notte”, serata di evangelizzazione dei giovani per i giovani. Punto di riferimento sarà la chiesa di san Pietro al Corso, dove alle 21.15 sarà offerto un momento di preghiera e contemplazione del volto di Cristo, sostando dinanzi al Crocifisso di San Damiano, quello che parlò al giovane Francesco d’Assisi, invitandolo a “riparare” la sua casa. “Siamo convinti – spiega don Stefano Papini, del Servizio diocesano di pastorale giovanile – che una proposta bella sia di per sé efficace, ma se il giovane non mette il suo volto a servizio del Volto da cercare, i suoi amici quel Volto non lo trovano. Per questo la serata di evangelizzazione: per annunciare la presenza di questo Volto ai giovani che saranno in giro per il centro, forse con altre idee, ma – ne siamo certi – pronti anche ad accogliere questo invito”.
In mattinata, invece, dalle 9 nella sala Friuli della parrocchia di San Francesco, si terrà l’incontro “Una chiesa monastica”, relativo al progetto architettonico della chiesa per il monastero di Siloe.
Sabato 20 ottobre un momento centrale della “Settimana della bellezza” dedicata quest’anno al tema “Il tuo volto io cerco”: alle 17.30 sarà solennemente accolta in duomo la riproduzione del Volto Santo di Manoppello, preziosissima reliquia conservata da secoli nel piccolo centro abruzzese, dove ha sede un convento di frati cappuccini. Saranno proprio i Cappuccini a consegnare nelle mani del vescovo Rodolfo Cetoloni la riproduzione, che sosterà nella cattedrale di Grosseto fino al 28 ottobre. Alle 18 il vescovo presiederà la messa, poi alle 19.30, in piazza Baccarini, la cerimonia di inaugurazione ufficiale delle mostre che arricchiscono la “Settimana” 2018: “Teofanie” di Omar Galliani, “Sguardi” di Aurelio Amendola, “Quattr’occhi sul mondo” di Max Laudadio e “Un canto per Maria” di Piero Vignozzi.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa