Consiglio europeo: oggi in agenda migrazioni, sicurezza, Eurogruppo. A seguire il vertice Ue-Asia

(Bruxelles) Il Consiglio europeo riprende questa mattina (9.30) con l’intervento del presidente del Parlamento Ue Antonio Tajani, per poi passare a discutere di migrazioni e sicurezza. Seguirà l’Eurogruppo (in formato inclusivo, cioè aperto a tutti i Paesi membri dell’Unione) durante il pranzo di lavoro. Le conclusioni del summit sono attese attorno alle 15.30, salvo prolungamento delle discussioni. Seguirà il meeting Asia-Europa (28 Paesi Ue più Svizzera e Norvegia, con 21 Stati del continente asiatico). Il cancelliere austriaco Kurz, presidente di turno del Consiglio dei ministri dell’Unione, informerà i capi di Stato e di governo in merito ai progressi in materia di migrazione, si legge nell’ordine del giorno. Seguirà un dibattito e adozione delle conclusioni su migrazione, sicurezza interna e relazioni esterne. Durante l’Eurogruppo si verificherà lo stato di avanzamento della riforma dell’Unione economica e monetaria. Saranno presenti, per rispettive relazioni, il presidente dell’Eurogruppo Centeno e il presidente della Banca centrale europea Draghi. La discussione sul tema migrazioni “sarà incentrata – spiega una nota – in particolare su tre aspetti: la cooperazione con i paesi di origine e di transito; la lotta contro le reti di trafficanti di persone; le recenti proposte della Commissione relative ai rimpatri, all’Agenzia per l’asilo e alla guardia di frontiera e costiera europea”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa