This content is available in English

Papa Francesco: udienza, cita san Giovanni Paolo II, “non abbiate paura! Aprite, anzi spalancate le porte a Cristo!”

foto SIR/Marco Calvarese

“Non abbiate paura! Aprite, anzi spalancate le porte a Cristo!”. Sono le parole di san Giovanni Paolo II, di cui ieri si sono celebrati i quarant’anni dell’elezione al soglio di Pietro. A ripeterle è stato il Papa, durante il saluto ai fedeli di lingua polacca. “Un applauso a San Giovanni Paolo II!”, ha detto a braccio Francesco, salutato dall’applauso dei 18mila presenti oggi in piazza San Pietro. “Sono sempre attuali le parole che pronunciò il giorno dell’inaugurazione del suo pontificato”, l’omaggio del Papa al suo predecessore: “Che esse continuino ad ispirare la vostra vita personale, familiare e sociale; siano di incoraggiamento a seguire fedelmente il Cristo, a scorgere la sua presenza nel mondo e nell’altro uomo, specialmente in quello povero e bisognoso d’aiuto. L’uomo, infatti, come insegnava il Papa proveniente dalla stirpe dei polacchi, è la via della Chiesa”. Salutando, come di consueto al termine dell’udienza, i pellegrini di lingua italiana, Francesco ha ricordato la figura di Sant’Ignazio di Antiochia, vescovo e martire di Roma. “Impariamo da questo santo vescovo dell’antica Siria a testimoniare con coraggio la nostra fede”, attraverso “la forza della perseveranza, nonostante le avversità e le persecuzioni”, l’invito finale.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia