Eurobarometro: ipotetico referendum sull’Ue, gli italiani rispondono 24% lasciare l’Unione, 44% rimanere, 32% incerti

(Bruxelles) Uno dei quesiti che suscita maggiore attenzione nell’Eurobarometro diffuso oggi riguarda il voto che si esprimerebbe in un eventuale referendum per la permanenza o meno del proprio Paese nell’Ue. A tale quesito il campione di italiani intervistati risponde così: 44% voterebbe per rimanere nell’Unione, 24% voterebbe per lasciare l’Ue, il restante 32% non è certo della risposta e si dichiara indeciso. Le percentuali più elevate di favorevoli all’Unione, sopra l’80%, si registrano fra lussemburghesi, irlandesi, svedesi, tedeschi e olandesi. Seguono danesi, polacchi, portoghesi. La percentuale più elevata di chi voterebbe per l’uscita dall’Ue si registra, ovviamente, nel Regno Unito (35%); ma tra gli elettori britannici il 53% voterebbe per il “remain”. Percentuali elevate di no-Ue si riscontrano anche in Repubblica ceca, Cipro, Austria, Grecia. A livello Ue il dato è il seguente: il 66% voterebbe per rimanere nell’Unione, il 17% per lasciarla, gli indecisi sono il 17%.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia