This content is available in English

Dialogo interreligioso: Pcid, a Fo Guang Shan la prima conferenza internazionale tra monache buddiste e cristiane

“L’azione contemplativa e la contemplazione attiva: monache buddiste e cristiane in dialogo” è il tema di del primo dialogo internazionale che si sta svolgendo a Fo Guang Shan, Kaohsiung, Taiwan, su iniziativa del Pontificio Consiglio per il dialogo interreligioso (Pcid), in collaborazione con il monastero buddista di Fo Guang Shan, l’Associazione delle superiori maggiori delle religiose a Taiwan e il dialogo interreligioso monastico (Dim-Mid). Dal 14 ottobre, circa settanta monache buddiste e cattoliche stanno partecipando ai lavori che si concluderanno domani, 18 ottobre. Come da programma, nell’incontro si parla dell’“origine, evoluzione e la situazione attuale della vita religiosa monastica per le donne nel buddismo e nel cristianesimo”, di “approccio buddista e cristiano alla contemplazione attiva e all’azione contemplativa”; di “meditazione buddista e contemplazione cristiana”; del “servizio all’umanità e promozione del genio femminile”, per concludere condividendo “storie di solidarietà cristiano-buddista” e riflettere su prospettive possibili. L’incontro, spiega una nota del Pontificio Consiglio, è stato voluto per “promuovere il dialogo di esperienze spirituali o religiose” e per “creare più spazio per la partecipazione delle donne al dialogo interreligioso”. All’incontro sono presenti rappresentanti del Pontificio Consiglio, una delegazione di quattordici monache cattoliche provenienti dall’Asia, dall’Europa e dalle Americhe e un rappresentante del Consiglio mondiale delle Chiese.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia