Diocesi: Ragusa, la sesta Giornata per la custodia del Creato

Nella cornice della riserva naturale Pino d’Aleppo (nei pressi di Vittoria), si terrà domenica prossima, 14 ottobre, la sesta Giornata diocesana per la custodia del Creato organizzata dalla Chiesa di Ragusa. Consolidata ormai la formula delle precedenti edizioni, che vede la presenza, durante la classica passeggiata (per la quale è consigliato di munirsi di scarpette da ginnastica, cappellino e bastoncino da trekking) di momenti culturali, di riflessione e di preghiera. Organizzata dall’Ufficio diocesano per i problemi sociali e il lavoro, in collaborazione con l’associazione Grotte Alte, la giornata si aprirà con i saluti del vescovo, mons. Carmelo Cuttitta, del direttore dell’Ufficio Renato Meli, dei rappresentanti delle istituzioni e delle associazioni presenti. Alle 9.30 ci sarà un tour guidato attraverso la villa comunale che comprenderà anche la visita all’orto botanico “Fra Simplicio”. Seguirà, alle 14, una suggestiva escursione all’interno della riserva naturale Pino d’Aleppo. L’iniziativa – dal titolo “Coltivare l’alleanza con la terra” – si inserisce nel contesto nazionale della 13ª Giornata nazionale per la custodia del Creato e ha lo scopo di promuovere la cura costante del Creato ma anche di ciò che l’uomo con la sua opera realizza: perciò “la vocazione umana a coltivare la terra non può che andare di pari passo con quella a custodirla”. La giornata sarà anche occasione per stimolare il ripensamento sugli stili di vita di ognuno, così da mettere in luce la necessità di trasferire alle nuove generazioni un creato ancora vivibile, e promuovere una spiritualità orientata ad una “conversione ecologica”, connotata da comportamenti orientati alla giustizia e sostenibili sul piano personale, familiare e comunitario.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa