Papa Francesco: udienza, “Dio ama ogni vita umana”. “In ogni bambino malato, in ogni anziano debole, in ogni migrante disperato, in ogni vita fragile e minacciata, Cristo ci sta cercando”

foto SIR/Marco Calvarese

“Che cosa conduce l’uomo a rifiutare la vita? Sono gli idoli di questo mondo: il denaro, il potere, il successo. Questi sono parametri errati per valutare la vita”. A denunciarlo è stato il Papa, al termine della catechesi dell’udienza di oggi, dedicata al quinto comandamento. “L’unica misura autentica della vita è l’amore, l’amore con cui Dio la ama!”, ha esclamato Francesco: “L’amore con cui Dio ama la vita”. “Questa è la misura: l’amore con cui Dio ama ogni vita umana”, ha precisato a braccio. “Qual è il senso positivo della Parola ‘Non uccidere’? Che Dio è amante della vita”, ha spiegato il Papa ai 26mila presenti in piazza San Pietro. “Il segreto della vita ci è svelato da come l’ha trattata il Figlio di Dio che si è fatto uomo fino ad assumere, sulla croce, il rifiuto, la debolezza, la povertà e il dolore”, ha ricordato il Papa: “In ogni bambino malato, in ogni anziano debole, in ogni migrante disperato, in ogni vita fragile e minacciata, Cristo ci sta cercando, sta cercando il nostro cuore, per dischiuderci la gioia dell’amore”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy