Ostia: Acli Roma, oltre 750 minori sostenuti e formati con il progetto Versus V

Oltre 750 minori dai 6 ai 14 anni assistiti grazie a progetti di sostegno scolastico e socializzazione portati avanti in tre Istituti di Ostia e ad attività extrascolastiche proposte in due parrocchie del X Municipio. Sono i numeri del progetto Versus V delle Acli di Roma e provincia, che domani, giovedì 11 ottobre, alle ore 16, presso la Biblioteca Elsa Morante, in via Adolfo Cozza 7 a Ostia, organizzano la tavola rotonda “Il cittadino del domani”, sul tema della famiglia e della legalità. L’evento fa parte della IV “Ottobrata solidale”, promossa dalle Acli di Roma e provincia, dall’Unione sportiva Acli Roma e dalla Fap (Federazione anziani e pensionati) Acl Roma, con il patrocinio della Regione Lazio, della Città Metropolitana di Roma Capitale, di Roma Capitale, del Vicariato di Roma.
Questa iniziativa è realizzata in collaborazione con la Settimana della Famiglia promossa dal Forum delle Associazioni Familiari del Lazio e nell’ambito del progetto Versus V, realizzato a Ostia dalle ACLI di Roma con il Piano per l’infanzia e l’adolescenza del Municipio, che prevede laboratori di sostegno scolastico e socializzazione, sportelli di counseling per famiglie e minori, seminari informativi su bullismo, cyberbullismo, educazione all’affettività. Nell’ottica di creare percorsi di rete, il progetto, inoltre, propone attività extrascolastiche come “Aria di sport” presso la parrocchia Santi Cirillo e Metodio di Dragoncello e “Riciclarte Lab” nella parrocchia Sant’Aurea di Ostia Antica.
Alla tavola rotonda “Il cittadino di domani” interverranno, tra gli altri, mons. Paolo Lojudice, vescovo ausiliare di Roma per il settore Sud,  e Gianpiero Cioffredi, presidente dell’Osservatorio Legalità della Regione Lazio.
“Come Acli di Roma – dichiara la presidente, Lidia Borzì – stiamo lavorando molto sul territorio di Ostia con il progetto Versus V che vuole essere un sostegno alle famiglie e dare una risposta a tutto tondo in grado di accompagnare il minore verso il suo domani, attivando l’intera comunità educante affinché possa intervenire concretamente su ogni situazione di disagio”. “Ostia non è solo mafia! L’evento di domani è una occasione per dare coraggio alle famiglie, per sostenerle nello sforzo educativo. Solo facendo rete e aiutando le famiglie a non sentirsi sole nella battaglia per i valori possiamo vincere sulla illegalità e il malaffare”, commenta Emma Ciccarelli, presidente del Forum delle associazioni familiari del Lazio.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy