Irlanda: diocesi di Killala, da oggi assemblea diocesana per rivedere la pastorale. Mons. Fleming, “ampio processo di ascolto”

La diocesi irlandese di Killala comincia oggi un’assemblea diocesana che avrà la modalità di un “cammino di ascolto” per comprendere quale forma dare alla programmazione pastorale futura della Chiesa. Sarà il vescovo John Fleming che stasera darà avvio, in un evento presso l’istituto Newman, a questo percorso. Mons. Fleming oggi ha spiegato: “Nei mesi di febbraio e marzo, si svolgerà un ampio processo di ascolto in tutte le nostre parrocchie”, che sono 22 in diocesi. Dopo il lancio infatti, sarà a disposizione sul sito della diocesi un questionario. Questa vuole essere “un’iniziativa inclusiva” a cui tutti sono invitati a prendere parte: i giovani e meno giovani, chi partecipa alla messa ogni fine settimana, chi solo ogni tanto e chi non può più camminare con la Chiesa per qualche motivo”. Particolare attesa ha espresso il vescovo nei confronti della “voce dei giovani”. È importante che “ascoltiamo veramente che cosa viene detto”, ha insistito il vescovo che si è detto guidato in questa iniziativa da recenti inviti di Papa Francesco all’ascolto. In un’assemblea diocesana plenaria prevista per la fine di giugno, “le proposte che emergeranno dal processo di ascolto saranno presentate ai 300 delegati” e votate. Una volta approvate, diventeranno “la politica diocesana e saranno la base del piano pastorale per la diocesi”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy