Diocesi: Andria, il 31 gennaio convegno con padre Zanotelli per rompere il silenzio sull’Africa e sul mondo

Dal forte appello rivolto qualche mese fa dal missionario Alex Zanotelli ai giornalisti, agli operatori della comunicazione, ai media, sia cartacei che televisivi, ad avere “il coraggio di rompere l’omertà del silenzio mediatico” sui “più poveri ed emarginati” prende lo spunto il convegno “Rompiamo il silenzio sull’Africa e sul mondo” in programma il 31 gennaio ad Andria (Auditorium mons. Di Donna della parrocchia S.S. Sacramento – ore 19). A promuovere l’incontro, al quale prenderà parte anche p. Zanotelli, la Casa di accoglienza “S. Maria Goretti”, l’Ufficio Migrantes e la Consulta delle aggregazioni laicali ecclesiali della diocesi con la collaborazione degli Uffici diocesani per le comunicazioni sociali e per l’attività missionaria. L’appello del missionario è stato accolto nel frattempo dall’emittente Tele Dheon e dalla testata giornalistica telematic, www.andrialive.it. “Ci sembra doveroso ricordare che l’obiettivo di questo convegno, con la straordinaria partecipazione di padre Alex Zanotelli – commenta don Geremia Acri, responsabile Casa accoglienza “S. Maria Goretti” e dell’Ufficio Migrantes della diocesi di Andria – non è mero eroismo, bensì un tentativo di sensibilizzare molti nostri concittadini, facendo leva su una precisa conoscenza di quei drammi e di quelle lotte che interessano non solo i popoli africani e che spesso i media nazionali nascondono”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo