Cinema: Festival di Spello 2018 premia il maestro Ennio Morricone. Evento speciale alla Casa del Cinema di Roma il 9 febbraio

Si terrà, dal 24 febbraio al 4 marzo 2018, la nuova edizione del “Festival del Cinema Città di Spello ed i Borghi Umbri. Rassegna concorso Le Professioni del Cinema”, sotto la direzione di Donatella Cocchini. Evento speciale che segna l’inaugurazione della manifestazione sarà la consegna del riconoscimento “Premio Carlo Savina” al maestro Ennio Morricone, pluripremiato compositore di musica per il cinema, che nel corso della sua lunga carriera ha collezionato due Premi Oscar, tre Golden Globe e dieci David di Donatello. A consegnare il riconoscimento alla Casa del Cinema di Roma, venerdì 9 febbraio ore 20.30, insieme a Donatella Cocchini, saranno Monica Savina e il regista Giuliano Montaldo.
“Il Festival del Cinema Città di Spello ed i Borghi Umbri – sottolinea la presidente Donatella Cocchini – nasce con la volontà di far conoscere al pubblico quel meraviglioso e articolato mondo che è il cinema. Un mondo che non ha barriere, ma che anzi spalanca le proprie porte a tutti perché parla un linguaggio universale, quello delle emozioni. Siamo oltremodo felici di inaugurare l’edizione 2018 con il premio al maestro Ennio Morricone, figura unica nel panorama musicale. Un ambasciatore per la nostra industria culturale nel resto del mondo. Il nostro Festival premia le eccellenze professionali del settore cinematografico e audiovisivo, e possiamo definire il maestro Morricone con un fine artista del suono”.
La manifestazione punta infatti a raccontare da anni gli artigiani del cinema che mettono la loro passione al servizio del grande schermo per regalare al pubblico, ogni volta, nuove ed uniche emozioni; la rassegna si occupa anche delle fasce deboli della società, con un’attenzione particolare ai migranti. Come di consueto, la proiezione di film italiani e stranieri, documentari e cortometraggi sarà gratuita, aperta a tutto il territorio. “Perché, si sa – spiega ancora Cocchini – le espressioni del cinema sono tante e tutte importanti. A costellare la carrellata di pellicole ci saranno poi tanti eventi speciali, che verranno annunciati il 31 gennaio nella conferenza stampa del Festival”. Un’anticipazione: “Voci contro la guerra”, a Foligno il 28 febbraio, evento dedicato alle scuole per spingere i giovani a riflettere sui conflitti, sulle migrazioni e sull’integrazione, confrontandosi con inviati di guerra, esponenti di associazioni e con chi è fuggito dai Paesi di guerra per trovare pace e serenità altrove. Tra i partner del Festival del Cinema Città di Spello si ricordano: Centro sperimentale di cinematografia – Cineteca nazionale, Tv2000, Perugina, Coming Soon e Rai Movie.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo