This content is available in English

Austria: Feldkirchen, scambio di pulpiti e di omelie nella Settimana per l’unità dei cristiani

Tra le numerosissime azioni ecumeniche previste a margine e durante la prossima Settimana mondiale di preghiera per l’unità dei cristiani (18-25 gennaio) un segno particolare di fratellanza e ricerca di unione dei fedeli sarà realizzato in Carinzia, a Feldkirchen: la parrocchia cattolica e la parrocchia protestante scambieranno i loro “pulpiti” in due occasioni. Domenica 14 gennaio, il pastore protestante Martin Müller pronunzierà l’omelia nella chiesa parrocchiale cattolica Maria im Dorn durante la messa. Domenica 25 febbraio, il parroco cattolico Wolfgang Gracher proporrà ai fedeli riformati il sermone durante la funzione domenicale nella chiesa parrocchiale protestante Waiern. Il parroco e il pastore inoltre attenderanno i fedeli giovedì 25 gennaio, per la chiusura delle attività “ufficiali” della settimana di preghiera, nella chiesa parrocchiale cattolica di Feldkirchen: alle 18.30 guideranno congiuntamente un vespro ecumenico. La particolarità dello “scambio di pulpito” rispetto ad altri servizi ecumenici è che “la liturgia proposta sarà pienamente corrispondente al rito delle due Chiese”, ha detto il parroco Gracher. Questo “interesse sostanziale” per la liturgia dell’altra confessione porterà i celebranti a interiorizzare con i fedeli le somiglianze, le tradizioni, le differenze e soprattutto i “tesori reciproci”. Il pastore Müller descrive lo scambio del pulpito come “un chiaro segno di solidarietà ecumenica”. La Bibbia, conferma Müller, è il “documento comune della fede” e la rispettiva interpretazione dei cattolici e dei protestanti diviene una possibilità per “un grande arricchimento”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo