Santa Sede: commissariato il Sodalizio di vita cristiana

La Congregazione per gli Istituti di vita consacrata e le Società di vita apostolica ha emanato oggi il decreto con cui dispone il commissariamento della Società di vita apostolica “Sodalitium Christianae Vitae” (Sodalizio di Vita Cristiana). Lo riferisce una nota della Sala Stampa della Santa Sede, in cui si precisa che è stato nominato commissario apostolico della suddetta Società mons. Noel Antonio Londoño Buitrago, vescovo di Jericó (Antioquia), Colombia. Il card. W. Tobin, prosegue il comunicato, continua ad essere il referente della Congregazione per gli Istituti di vita consacrata e le Società di vita apostolica come delegato “ad nutum” in relazione al “Sodalitium Christianae Vitae” e in particolare riguardo alle questioni economiche. Il Papa – si legge nel testo – “ha seguito con preoccupazione tutte le informazioni che, da diversi anni, arrivano alla Congregazione per gli Istituti di vita consacrata e le Società di vita apostolica sulla situazione del Sodalizio di Vita Cristiana” e “ha mostrato di essere particolarmente attento alla gravità delle informazioni che riguardano il regime interno, la formazione e la gestione economico-finanziaria, motivo per il quale ha chiesto con insistenza al dicastero un’attenzione particolare”. A ciò, si informa nella nota, “si sono sommate recentemente le serie misure adottate dall’autorità giudiziaria peruviana nei confronti di Luis Fernando Figari. Dopo una approfondita analisi di tutta la documentazione, il dicastero ha emanato il Decreto di commissariamento”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo