Lavoro: mons. Nosiglia (Cep), “imboccare vie concrete di soluzione di una criticità che rischia di diventare cronica”

“L’incontro con i lavoratori dell’Embraco che ho avuto ieri mi ha confermato nella convinzione che nel nostro territorio, malgrado segnali positivi di ripresa, soffriamo ancora e non solo in campo giovanile, situazioni di gravi difficoltà circa il lavoro o con risultati insoddisfacenti, per cui occorre intensificare l’impegno di tutti per imboccare vie concrete di soluzione di una criticità che rischia di diventare cronica”. Lo ha affermato questa mattina mons. Cesare Nosiglia, arcivescovo di Torino e presidente della Conferenza Episcopale di Piemonte e Valle d’Aosta (Cep), nel corso della presentazione dell’indagine “Chi offre e crea lavoro in Piemonte”, frutto della collaborazione tra Regione e diocesi piemontesi, e dedicata al lavoro giovanile. Secondo Nosiglia, si tratta di uno “strumento” che “può dunque agevolare la ricerca del lavoro da parte dei giovani, il loro accompagnamento e la particolare cura che occorre avere con quei giovani spesso disorientati e sfiduciati di fronte a queste sfide che possono però rivelarsi anche come opportunità”. “Credo che occorra favorire sempre più anche mediante la rete – ha aggiunto l’arcivescovo – la conoscenza delle molteplici iniziative che in campo pubblico, ecclesiale e del privato sociale si stanno attivando per favorire l’orientamento e l’avviamento dei giovani al lavoro”. Nosiglia ha parlato anche dei giovani “neet”, spiegando che “sono difficili da snidare, in quanto vivono in un loro mondo chiuso nel contesto familiare”. “Il fatto che siano altri giovani adeguatamente formati a contattarli e accompagnarli alla ricerca di un lavoro – ha osservato – risulta un modo vincente per farli rientrare in gioco con più fiducia e coraggio”. Nosiglia ha anche annunciato che si sta lavorando alla “terza edizione dell’Agorà sul tema del welfare di inclusione sociale, connesso al lavoro e alla formazione, che completerà il discorso delle prime due edizioni su formazione e lavoro dei giovani in particolare”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo

Informativa sulla Privacy