Diocesi: Terni, domani pellegrinaggio a piedi alla Madonna del Ponte con il vescovo Piemontese

A conclusione della festa dedicata alla Madonna del Ponte a Narni scalo, recuperando la tradizione devozionale dei cammini verso luoghi santi, la ripresa dell’attività pastorale della diocesi di Terni-Narni-Amelia vedrà la comunità ecclesiale riunita domani (10 settembre) per il pellegrinaggio diocesano al santuario della Madonna del Ponte, dove alle 18 il vescovo Giuseppe Piemontese presiederà la solenne concelebrazione con i sacerdoti e fedeli della diocesi. La sedicesima edizione del pellegrinaggio a piedi, organizzato da Comunione e liberazione e al quale hanno dato la loro adesione vari gruppi ecclesiali, partirà domenica alle 13.45 dal Duomo di Terni con mons. Piemontese che impartirà la benedizione ai pellegrini, seguirà il tracciato della via Flaminia, si concluderà al santuario di Narni scalo intorno alle 17.30. Questo pellegrinaggio alla Madonna del Ponte, co-patrona della diocesi, è un’antica tradizione legata ad uno dei più importanti santuari mariani del territorio dove è custodita l’immagine di Maria con il Bambino, affrescata nella grotta all’interno del santuario, risalente al 1050 e da sempre molto venerata. È come, spiega un comunicato, “una preghiera corale per porre sotto la protezione della Madonna l’intera Chiesa diocesana”. Attorno alla grotta venne costruito il Santuario, consacrato poi nell’anno 1728. Con il tempo la popolarità della Madonna del Ponte si accrebbe notevolmente, tanto che nel 1754 l’immagine sacra fu solennemente incoronata.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa

Informativa sulla Privacy