Terremoto in Messico: i vescovi invitano ad aiutare chi sta soffrendo a causa del sisma

“Dio ci rafforzi come fratelli nella fede per mostrarci disponibili nei confronti di chi ha sofferto a causa di questo forte terremoto”: è la prima reazione, affidata ai social, dei vescovi messicani, dopo il violento sisma di 8,4 Richter che ha colpito il Sud del Messico, al confine con il Guatemala, con almeno 5 vittime accertate (tra cui 2 bambini) e l’allerta tsunami. Si tratta del terremoto più forte registrato finora dopo quello devastante del 1985.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa

Informativa sulla Privacy