Papa in Colombia: “vicinanza” alle vittime del terremoto in Messico e dell’uragano Irma

“Vicinanza spirituale a tutti coloro che soffrono per le conseguenze del terremoto che ieri sera ha colpito il Messico, provocando tanti danni materiali e morali, e a coloro che hanno perso la vita e alle loro famiglie”. Ad esprimerla è stato il Papa, ringraziando il vescovo di Villavicencio, Oscar Urbina Ortega, per le sue parole di saluto al termine della Messa celebrata al Terreno di Catama. “Seguo da vicino l’uragano Irma – ha proseguito Francesco – che sta lasciando dietro di sé ingenti vittime e danni materiali, così come sfollati”. “Lo seguo col mio cuore e prego per loro”, ha concluso il Papa chiedendo ai presenti di fare altrettanto.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa

Informativa sulla Privacy