Diocesi: Grosseto, domani serata di preghiera, contemplazione e musica attorno al quadro “Madonna con Santi” di Girolamo di Benvenuto

“Aprire il cuore, educare lo sguardo, lasciarsi stupire”. Sono i tre atteggiamenti che don Roberto Nelli, responsabile dell’ufficio cultura della diocesi di Grosseto, invita ad assumere davanti al dipinto “Madonna con Santi” di Girolamo di Benvenuto, che da domani, venerdì 8 settembre, e fino al 29 ottobre resterà esposto in cattedrale. Si tratta del primo appuntamento di “ArtetraNoi”, l’iniziativa lanciata dalla diocesi, attraverso gli uffici cultura e beni culturali ecclesiastici, per far dialogare il territorio con le opere d’arte sacra, che periodicamente verranno esposte in cattedrale. L’appuntamento è per la sera di venerdì 8 alle ore 21.15 quando, in duomo, il quadro di Girolamo di Benvenuto sarà scoperto ufficialmente ed intorno all’opera sarà proposto un tempo di preghiera e di contemplazione, con l’aiuto dell’artista Massimo Lippi, che “leggerà” il dipinto e con gli intermezzi musicali dell’ensemble polifonica “P.L. da Palestrina” diretta da Massimo Merone.
“Il nostro desiderio – spiega don Nelli – è di aiutare i fedeli ad aprire il cuore verso questo terra e verso coloro che ci hanno preceduti, per quello che ci è stato donato e che noi siamo chiamati a donare a coloro che ci seguiranno. Ma anche ad educare lo sguardo, ad aprire gli occhi per riscoprire la bellezza che le mani dell’uomo sono in grado di generare”. E infine “a lasciarsi stupire. Gregorio di Nissa diceva: ‘I concetti creano idoli, solo lo stupore conosce’. Perché questo accada abbiamo bisogno di uno sguardo che si fermi, che non abbia fretta”, conclude il sacerdote.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa

Informativa sulla Privacy