Salute: Policlinico Gemelli, da Brescia parte la “Carovana della prevenzione”

Partirà il primo ottobre da Brescia e percorrerà tutta l’Italia la “Carovana della prevenzione”. Si tratta del nuovo progetto ideato dalla Fondazione Policlinico universitario Gemelli e dalla Susan G. Komen Italia per offrire gratuitamente prestazioni cliniche e diagnostiche di prevenzione, soprattutto alle categorie più svantaggiate. “È un progetto che favorendo la tutela della salute offre un segno di rispetto della dignità della persona e contribuisce all’affermarsi dei valori di solidarietà e pace”, scrive nel suo messaggio agli organizzatori il card. Peter K. A. Turkson, prefetto del Dicastero per il Servizio dello sviluppo umano integrale. Saranno attivate due nuove unità mobili: una per facilitare la diagnosi precoce dei tumori ginecologici e di altre principali patologie oncologiche prevalenti nelle donne, mentre l’altra consentirà di offrire consulenze specialistiche e percorsi personalizzati utili all’adozione di stili di vita più corretti. Durante il mese di ottobre, la Carovana attraverserà nove regioni italiane, offrendo consulti medici specialistici ed esami nelle periferie, nelle case circondariali, nelle aree terremotate, nei centri di accoglienza ai migranti, nei conventi religiosi e nei centri anziani. Oltre ai servizi clinici, nelle varie tappe della Carovana verranno organizzati laboratori di promozione dello sport e dell’attività fisica per gli studenti, condotti insieme col Coni.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo

Informativa sulla Privacy