Polonia: Varsavia, presentazione libro “Francesco l’Incendiario”. Svidercoschi, “ritorno al Vangelo” rivoluzione di Bergoglio

“Penso che la rivoluzione di Francesco stia soprattutto nel suo ritorno al Vangelo”: lo ha detto oggi Gianfranco Svidercoschi presentando a Varsavia l’edizione polacca del volume “Francesco l’Incendiario” edito in Italia dalla Tau Edizioni e in Polonia dalla Znak di Cracovia. “Paragonando la Chiesa di oggi con quella di dieci, venti, quarant’anni fa vediamo il ritorno del Papa alle sorgenti della fede” ha aggiunto lo scrittore e giornalista italiano osservando che “l’atteggiamento di Francesco può mettere a disagio coloro che abbiano smesso di vivere autenticamente il Vangelo ricoperto negli anni da precetti, canoni e regolazioni”. Nel corso della presentazione, organizzata presso la sede della Conferenza dei vescovi polacchi, Svidercoschi ha rilevato inoltre che non tutto il magistero del Concilio Vaticano II sia stato realizzato e ha ribadito come “non senza ragione se ne preoccupasse”, a suo tempo, Giovanni Paolo II. L’autore del volume, che aveva seguito i lavori conciliari e successivamente è stato anche vicedirettore dell’Osservatore Romano, ha anche osservato che “a volte Francesco sembra prigioniero delle riforme che sta cercando di attuare senza potersi fermare poiché una volta arenatesi i cambiamenti rischiano di non portare agli effetti desiderati”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo

Informativa sulla Privacy