Infanzia: Save the Children, ad Ancona aperto un “Punto Luce” per bambini e genitori

Un nuovo “Punto Luce” di Save the Children è stato inaugurato oggi ad Ancona. Si tratta di un centro educativo, aperto a bambini e genitori e realizzato dall’ong in collaborazione con il Comune. È il 22° polo educativo di questo genere in Italia, nato nell’ambito della campagna “Illuminiamo il futuro”, lanciata nel 2014 per contrastare la povertà educativa. La struttura è gestita in partenariato con la cooperativa sociale La Gemma. In questo spazio i più giovani potranno usufruire di spazi in cui studiare, giocare, frequentare laboratori e corsi gratuitamente. “Con il Punto Luce di Ancona, il primo della regione, arricchiamo ulteriormente la rete di luoghi dedicati all’apprendimento e allo sviluppo dei talenti dei bambini – afferma Raffaela Milano, direttrice dei programmi Italia-Europa di Save the Children -. L’obiettivo di questi centri è offrire loro la possibilità di scoprire e approfondire le proprie passioni e potenzialità, a prescindere dal luogo in cui sono nati e dalle condizioni finanziarie della loro famiglia. Qui potranno essere accompagnati nello studio, frequentare laboratori artistici, di invito alla lettura, sulle nuove tecnologie. Avranno accesso a opportunità che ad alcuni sarebbero, altrimenti, precluse. Cerchiamo di dar loro gli strumenti per perseguire i propri sogni e costruirsi un futuro”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo

Informativa sulla Privacy