Diocesi: mons. Benotto (Pisa), “i monumenti della fede riescono ancora a parlare, attraverso i secoli, alla gente dei nostri tempi di Dio e del suo mistero di amore”

“I monumenti della fede riescono ancora a parlare, attraverso i secoli, alla gente dei nostri tempi di Dio e del suo mistero di amore”. Lo dice l’arcivescovo di Pisa, mons. Giovanni Paolo Benotto, spiegando il senso dell’anno giubilare dedicato al 900° anniversario della dedicazione della cattedrale, nel docu-film realizzato dal regista Stefano Alpini. Il presule richiama il titolo del piano pastorale quinquennale “Una Chiesa dalle porte spalancate”, che ha “come immagine di riferimento i monumenti della piazza del duomo” e che tocca i “temi legati ai monumenti della fede”. Parlando del giubileo della cattedrale, invece, lo pensa come “una celebrazione che vuole mettere al centro dell’attenzione del popolo cristiano la Chiesa nella sua particolarità di popolo radunato insieme per rendere lode a Dio, per annunciare le meraviglie del Signore, per proclamare il Vangelo ed esercitare quella carità e quell’attenzione che il Signore Gesù ci ha chiesto di avere verso tutti”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo

Informativa sulla Privacy