Diocesi: Campobasso, domani mons. Galantino conclude i lavori della convocazione ecclesiale

Sarà il segretario generale della Cei, mons. Nunzio Galantino, a concludere domani sera a Campobasso la IX convocazione ecclesiale diocesana, indetta dall’arcivescovo di Campobasso–Bojano mons. GianCarlo Bregantini, lo scorso 13 settembre. Domani sera alle 18, presso l’auditorium Ex Gil in via Milano 1, Galantino interverrà sul tema dell’annuncio evangelico nella società contemporanea dal titolo ”Kérigma e Chiesa italiana, oggi”. Per la prima volta nella diocesi nel cuore del Molise, il segretario generale Cei darà il suo contributo per completare le tre serate (13-14-15 settembre) che hanno visto le relazioni di padre Ermes Ronchi, Rosanna Virgili e don Antonio Sabetta. Galantino parlerà delle sfide che la Chiesa italiana, in linea con l’invito di Papa Francesco, “chiede a quella locale – si legge in un comunicato – (le periferie) come ‘annuncio’ più grande dal territorio” e di “collegare le iniziative locali con il progetto nazionale della Chiesa italiana come ad esempio il cammino sinodale 2016-2019 (giunto al secondo anno) che la diocesi di Campobasso–Bojano sta vivendo”. Galantino si soffermerà inoltre sulla “urgenza della testimonianza cristiana nella vita quotidiana”. La Chiesa “per il lavoro, per i giovani, per una società di valori; sfide che puntano alla qualità umana e culturale del lavoro, a scuola, in famiglia, in parrocchia, in oratorio, nella società civile tutta”. Da mons. Bregantini “gratitudine verso il vescovo Galantino per la sua puntuale presenza nei tanti avvenimenti politico culturale e sociale. La sua presenza rafforzerà il cammino sinodale e donerà freschezza al nuovo vescovo di Trivento – mons. Claudio Palumbo – che farà il suo ingresso in diocesi sabato 23 settembre”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa

Informativa sulla Privacy