Nubifragio Livorno: card. Bassetti, alla popolazione “dico di essere unita e guardare avanti”

(Siciliani-Gennari/SIR)

“Mi sembrava che nell’immediato non ci fosse altro da fare che essere vicini al vescovo, alla città di Livorno, dare un aiuto, assicurare la preghiera”. Il card. Gualtiero Bassetti, presidente della Cei, ha commentato così la decisione della Conferenza episcopale italiana di stanziare un milione di euro dai fondi dell’8 per mille per far fronte all’emergenza causata dalle inondazioni. Interpellato dai giornalisti a margine di un incontro a Firenze, il porporato ha raccontato di aver subito telefonato al vescovo Simone Giusti per esprimergli solidarietà e assicurare la preghiera. “Parlo con l’esperienza di chi ci è passato – ha affermato il card. Bassetti, come riporta Toscana Oggi on line -: ho visto l’alluvione di Firenze nel 1966, la mia parrocchia, San Salvi, era sotto quattro metri d’acqua, ho visto distruzione, fango, morti anche qui, e ci siamo risollevati. Ai livornesi quindi dico che bisogna sempre guardare avanti: purtroppo queste cose succedono, bisogna essere uniti, solidali e camminare insieme”. Bassetti ha ricordato anche la sua affezione particolare per il santuario di Montenero, anch’esso duramente colpito, e per la Madonna qui venerata che è patrona della Toscana.
Il card. Giuseppe Betori, arcivescovo di Firenze, presente anche lui all’incontro, ha ricordato da parte sua l’impegno delle Chiese toscane: “La carità già si è mossa, la Caritas toscana e quella fiorentina, insieme alle Misericordie, già sono attive sul territorio livornese con la loro presenza”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy