Inchiesta Ong-scafisti: Save the Children, “nessun provvedimento emesso a carico dell’organizzazione”

Rispetto alle odierne indiscrezioni di stampa relative alle indagini della Procura di Trapani sul rapporto tra Ong e scafisti, Save the Children “precisa di non essere al momento a conoscenza di alcun provvedimento emesso a carico dell’organizzazione”. È quanto si legge in una nota diffusa oggi dalla Ong nella quale “Save the Children ribadisce inoltre di aver operato sempre sotto il coordinamento della Guardia Costiera italiana e di aver agito nel massimo rispetto della legge, in piena trasparenza e collaborazione con le autorità”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy