Pellegrinaggi: Unitalsi, da domenica 600 lombardi a Lourdes guidati dal vescovo Merisi

Sono quasi 600 i lombardi che da domenica 6 a venerdì 11 agosto, parteciperanno al pellegrinaggio al santuario mariano di Lourdes promosso dall’Unitalsi Lombardia. Al pellegrinaggio – guidato da mons. Giuseppe Merisi, vescovo emerito di Lodi, insieme a undici sacerdoti delle diocesi lombarde – parteciperanno fedeli provenienti da tutta la regione: i gruppi più numerosi saranno quelli di Mantova, Como, Busto Arsizio, Crema, Legnano e Varese. “Una decina di medici – si legge in una nota – avranno cura, dal punto di vista sanitario, di circa 150 persone che presentano difficoltà e che hanno scelto l’Unitalsi come strumento per vivere insieme l’esperienza del pellegrinaggio”. “Quasi 250 – prosegue la nota – saranno le sorelle di carità e i barellieri, ai quali sono stati affidati i vari servizi alle persone in pellegrinaggio”. “La presenza numerosa di personale di assistenza giovane – spiega Vittore De Carli, presidente della sezione Unitalsi Lombarda – ci sta a indicare come l’esperienza del pellegrinaggio, fatta al servizio di coloro che hanno difficoltà a viverla da soli, è ancora capace di attrarre le persone giovani che vogliono fare qualcosa per gli altri”. “Toccherà poi ai vari gruppi sul territorio – aggiunge – fare in modo che questi giorni di esperienza di preghiera, servizio alle persone in difficoltà, amicizia gioiosa, silenzio e raccoglimento possano sfociare in un servizio unitalsiano sul territorio che si sviluppi, nelle sue varie modalità e fantasie, per tutto l’anno”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo

Informativa sulla Privacy