Messico: il cordoglio dei vescovi per la morte di padre Machorro, aggredito e ferito lo scorso maggio

La Conferenza episcopale messicana, in un comunicato, esprime la propria “tristezza, costernazione e solidarietà” al card. Norberto Rivera (arcivescovo di Città del Messico) per la morte di padre José Miguel Machorro Alcalá, che era stato aggredito e gravemente ferito lo scorso 15 maggio all’interno della cattedrale di Città del Messico. In queste settimane non si era ripreso e le sue condizioni erano sempre state gravi. Il comunicato è firmato dal card. José Francisco Robles Ortega, presidente della Cem e arcivescovo di Guadalajara, e dal segretario generale della Cem, mons. Alfonso Gerardo Miranda Guardiola.
In un tweet il card. Norberto Rivera scrive: “Prego che il Dio della vita mantenga nella sua presenza padre Miguel Machorro e che la santa Maria di Guadalupe dia consolazione e fortezza alla sua famiglia”. Padre Machorro è il quarto sacerdote ucciso in Messico dall’inizio dell’anno, il settimo negli ultimi dodici mesi.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo

Informativa sulla Privacy