Terremoto: oltre 1 milione di euro per la ricostruzione dalle banche di Credito cooperativo

Ad un anno dal primo dei due principali, tragici terremoti che hanno colpito il Centro Italia, il Credito cooperativo presenta un primo bilancio delle attività di raccolta fondi e di sostegno alle comunità colpite nell’Alto Lazio, in Umbria, nelle Marche. Grazie alla solidarietà concreta di migliaia di amministratori, dipendenti, soci e clienti delle Banche di Credito cooperativo e Casse rurali italiane, il progetto “Le banche di comunità per la rinascita delle comunità”, avviato già il giorno successivo al sisma del 24 agosto 2016, ha consentito di raccogliere oltre 1 milione e 400mila euro. Il Consiglio nazionale di Federcasse (l’Associazione nazionale delle Bcc e Casse rurali) ha deliberato nei mesi scorsi di destinare l’ammontare raccolto a favore delle popolazioni delle aree di Amatrice, Accumoli, Norcia, Pieve Torina, Arquata del Tronto e altri centri del cratere nel Piceno. Tra le iniziative “collaterali” di sensibilizzazione, sostegno e concreta prossimità ai territori colpiti, Federcasse – a nome del Credito cooperativo di tutta Italia e con un contributo anche della Federazione Marchigiana delle Bcc – ha sostenuto, nei mesi di luglio e agosto in qualità di sponsor – il progetto “RisorgiMarche”, promosso dall’attore ed autore Neri Marcorè. Nato sotto il segno della solidarietà con le comunità e i centri marchigiani colpiti dal sisma, il progetto ha l’obiettivo di rilanciare l’intero territorio attraverso la musica. 13 concerti di grandi artisti italiani si sono tenuti nelle aree marchigiane interessate dal terremoto in scenari montani immersi nella natura, raggiungibili solo a piedi o in bicicletta. Concerti trasmessi in queste settimane da Radio2 Rai. Nel sito del Credito cooperativo, all’interno della sezione dedicata alle iniziative di comunicazione è stato creato un apposito spazio dal titolo “Nel cuore del Paese – Storie di comunità, lavoro e resilienza ad un anno dal terremoto” con mini-docufilm originali, schede progetto ed altre informazioni sulle attività di sostegno al progetto di ricostruzione.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo