Papa Francesco: udienza, “vicinanza” a “quanti soffrono a causa del terremoto” di Ischia

foto SIR/Marco Calvarese

“Rivolgo il mio pensiero ed esprimo affettuosa vicinanza a quanti soffrono a causa del terremoto che lunedì sera ha colpito l’Isola di Ischia”. Con queste parole il Papa ha concluso l’udienza generale di oggi. Salutando, come di consueto al termine dell’udienza del mercoledì, i fedeli italiani, Francesco si è riferito alla tragedia che ha colpito la popolazione ischitana, e ha terminato: “Preghiamo per i morti, per i feriti, per i rispettivi familiari e per le persone che hanno perso la casa”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo

Informativa sulla Privacy