Giubileo del Perdono: p. Perry (ministro generale Frati minori), “il mondo è affamato e assetato di pace e riconciliazione”

“Il mondo è affamato e assetato di pace e riconciliazione”. Lo ha affermato questa mattina padre Michael Perry, ministro generale dell’Ordine dei frati minori, all’inizio della celebrazione eucaristica per la Festa del Perdono, presieduta nella basilica di Santa Maria degli Angeli di Assisi dal card. Pietro Parolin, segretario di Stato vaticano. In questa occasione si conclude anche l’anno giubilare per l’VIII centenario del Perdono di Assisi. La celebrazione è concelebrata dal card. Gualtiero Bassetti, arcivescovo di Perugia-Città della Pieve e presidente della Cei, dal vescovo di Assisi-Nocera Umbra-Gualdo Tadino, mons. Domenico Sorrentino, da mons. José Rodríguez Carballo, segretario della Congregazione per gli istituti di vita consacrata, e dai vescovi dell’Umbria con decine di sacerdoti. Padre Perry ha ringraziato il card. Parolin per aver “accettato di venire ad accompagnare i pellegrini della misericordia che con fede e speranza si recano in questo santuario per sperimentare il perdono di Dio”. Il ministro generale ha poi ringraziato “tutti i frati della provincia serafica e gli altri frati che con dedizione hanno lavorato e lavorano per essere i dispensatori della multiforme grazia di Dio”. “Auguro anche a tutte le autorità civili che possiate accogliere il dono del perdono e della riconciliazione – ha proseguito – per portarli negli scenari dove ha luogo lo svolgimento del vostro servizio”. Padre Perry ha concluso augurando che “il Signore a voi pellegrini e missionari della misericordia conceda tutte le benedizioni che questa festa porta con sé”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa