Diocesi: Campobasso-Bojano, sabato iniziative in memoria di Pia Rosa Fatica, ostetrica volontaria in Camerun

Pia Rosa Fatica, ostetrica volontaria in Camerun, sarà ricordata, sabato 5 agosto, a Oratino, antico borgo in provincia di Campobasso in cui è nata. In memoria della donna, che ha vissuto per 48 anni in Camerun prendendosi cura della tribù Bangwa, sono state organizzate varie iniziative. Dalle 16,30 in piazza Olmicello, dopo la proiezione di un docufilm del regista Donato Chiampi, sarà presentato un libro che le è stato dedicato. Interverranno Ileana Boneschi di Medici Senza Frontiere, Antonella Golino dell’Unimol, Anni Lechner dell’ospedale di Fontem, Winnifred Nwafor del Movimento dei Focolari Fontem e don Antonio Mascia, rettore della rettoria di Belleuh. A moderare, il giornalista Rai, Antonio Fatica. Alle 18,30, in corso Umberto, sarà scoperta dai nipoti una targa in suo ricordo. La giornata di memoria continuerà con una celebrazione eucaristica, alle 19, presieduta dall’arcivescovo di Campobasso–Bojano, mons. Giancarlo Bregantini. Concelebreranno il parroco di Oratino, don Giuseppe Graziano, il vicario generale della curia di Campobasso e parroco di Sepino, don Antonio Arienzale, don Antonio Mascia. A concludere le iniziative, alle 20,30, in piazza Rogati, sarà una cena etnica a cura dell’associazione “Dalla parte degli ultimi”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa