Barcellona: Gentiloni, “Italia vicina ad autorità locali e spagnole. Pensieri rivolti alle persone colpite”

“#Barcellona splendida e amica è sotto attacco Italia vicina alle autorità locali e spagnole. Pensieri rivolti alle persone colpite”. Paolo Gentiloni, presidente del Consiglio dei ministri, esprime la propria vicinanza alla Spagna per l’attacco terroristico.

Nel pomeriggio di ieri, verso le ore 17, un furgone è piombato su cittadini e turisti che, in quel momento, affollavano la Ramblas nel centro di Barcellona provocando morti e feriti. L’Isis ha rivendicato il gesto. E il premier spagnolo Mariano Rajoy ha confermato la “matrice jihadista” dell’attentato. Successivamente, attorno alle ore 01.00, un nuovo attacco è stato compiuto a Cambrils, città catalana a circa due ore d’auto da Barcellona. Sei civili e un poliziotto sono stati feriti. Uno è in condizioni gravi. Le autorità locali hanno dichiarato che gli attentatori erano in collegamento con chi ha compiuto l’attacco a Barcellona.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa

Informativa sulla Privacy